ufficio: +39.090715177

Diagnosi Energetica


La diagnosi energetica, secondo la definizione fornita dalla Direttiva europea 2012/27/UE è "una procedura sistematica finalizzata a ottenere un'adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati, a individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e a riferire in merito ai risultati”.

Con il Decreto Legislativo 4 luglio 2014, n. 102 l’Italia ha recepito la Direttiva dell’Unione Europea 2012/27/CE che prevede l’attuazione di politiche per l’efficienza energetica. Tale Decreto stabilisce un quadro di misure per la promozione e il miglioramento dell'efficienza energetica che concorrono al conseguimento dell'obiettivo nazionale di risparmio energetico, introducendo fra i vari adempimenti l’obbligo per le grandi aziende e per le imprese a forte consumo di energia (c.d. “energivore”) di eseguire entro il 5 dicembre 2015 una diagnosi energetica.

Lo Studio Olivo ha maturato esperienza nella redazione di diagnosi energetiche ex D.leg.vo 102/2014 in particolare nei settori della lavorazione d’acciaio, produzione di cosmetici, lavorazione di prodotti termoplastici, imbottigliamento di acque minerali e alberghiero.

Attualmente, oltre i soggetti obbligati ex art. 8 è in corso una politica d’incentivazione per le Pmi non obbligate attraverso un programma di cofinanziamento tra MiSE e regioni, finalizzato alla redazione delle diagnosi energetiche nelle aziende non soggette all’obbligo ed alla implementazione di un sistema di gestione energia ISO 50001.